La casa degli spiriti
  • 9788807810008
  • Feltrinelli
  • 2003

La casa degli spiriti

di Isabel Allende

La casa degli spiriti 2° libro della trilogia sequel de La figliadella Fortuna e prequel de Ritratto in seppia Traccia Una saga familiare del nostro secolo in cui si rispecchiano la storia e il destino di tutto un popolo, quello cileno, nei racconti delle donne di una importante e stravagante famiglia. Un grande affresco che per fascino ed emozione può ricordare al lettore, nell'ambito della narrativa sudamericana, soltanto "Cent'anni di solitudine" di García Márquez. Fonte http://www.ibs.it/code/9788807810008/allende-isabel/casa-degli-spiriti.html


Acquista su Amazon.it
Acquista su ibs.it

Commenti (10)

04/05/2011 - sofia
utente
La casa degli spiriti (titolo originale La casa de los espíritus) è il primo romanzo di Isabel Allende, scritto nel 1982 e pubblicato in Italia da Feltrinelli nel 1983. Esso è anche considerato come il terzo volume di un'ideale trilogia formata da altri due romanzi di Isabel Allende, scritti però successivamente: La figlia della fortuna e Ritratto in seppia. Da questo romanzo è stato tratto l'omonimo film.molto bello!Il romanzo è una saga famigliare in cui rivivono la storia e ildestino di un popolo: il popolo cileno Lho molto amato questo libro ed ora sto leggendo anche gli altri due per rendermi conto di tutta la storia. Lo consiglio per le emozioni che ti sa dare!

Leggi la recensione

21/06/2011 - palmaleona
utente
Si tratta della saga di una grande famiglia dell’America Latina i cui personaggi incarnano alla perfezione le incomprensioni e le tensioni sociali e spirituali di un epoca che va dai primi anni del Novecento fino alla dittatura di Pinochet. Il destino della famiglia Del Valle-Trueba e indissolubilmente legato al destino di un’intera nazione distrutta dalle ingiustizie sociali e privata della sua stessa identità. Le donne sono le protagoniste indiscusse di questo romanzo. Sono donne forti, passionali e coraggiose. Donne che dalla loro apparente fragilità, hanno tratto l’energia per non soccombere e spesso per vincere. Quattro generazioni a confronto. La capostipite, devota al marito e punto di riferimento delle figlie, è Nivea. Clara è però al centro del racconto ad animare la casa e la vita dei suoi familiari. Clara che parla con gli spiriti, Clara che predice il futuro. Sposa Esteban Trueba, conservatore, ambizioso, violento, crudo e sarà per lui uno spirito guida fino alla fine dei suoi giorni nonostante l’abisso delle diversità che li separa. Poi c’è la ribelle Blanca, figlia di Esteban e Clara, caratterizzata da una forte passione per la giustizia, che si innamora di un uomo di umili origini e che lotta contro tutto e tutti per seguire il suo cuore. Dal loro amore nasce Alba la quale dovrà affrontare le torture militari a causa del suo legame con un giovane sovversivo. La riproduzione cinematografica, seppur eccelsa, non eguaglia la bellezza di questo libro intenso ed emozionante.

Leggi la recensione

07/11/2011 - angelica
utente
bellissimo, visto anche il film,non c'è paragone! un libro scritto molto bene che scorre veloce...

Leggi la recensione

27/02/2012 - mighelon
utente
Bellissima questa saga piena di personaggi e intrecci, ambientata in un paese ricco di magia, in un particolare periodo storico

Leggi la recensione

05/06/2012 - pitulina
utente
Perchè quando una sa scrivere, sa scrivere. L'amore, in tutte le sue forme, è il fulcro di tutto il romanzo. L'amore per la patria, l'amore per un uomo, l'amore per la famiglia, l'amore che porta ad agire in modi diversi a seconda delle circostanze. Tutte le vite dei vari personaggi si incrociano, perchè tutte le azioni hanno delle conseguenze, dal ritrovarsi vecchio, rattrappito e solo al realizzare finalmente un sogno d'amore con la persona la cui casta sociale ha reso impossibile condividere la vita che non è altro che una ruota, ogni cosa fatta in passato può avere un risvolto positivo o negativo nel futuro e da quella stessa cosa non dipende solo la vita singola di chi l'ha fatta ma anche di tutto ciò che ha scaturito e di tutte le persone ad essa vicine. Gli ideali che smuovono le coscienze di taluni personaggi sono ciò che porterà la fine o la salvezza di altri. Romanzo stupendo, scritto con maestria, che ti cattura dalla prima parola all'ultima.

Leggi la recensione

22/11/2012 - Sara Pavan
utente
L'amore, in tutte le sue forme, è il fulcro di tutto il romanzo. L'amore per la patria, l'amore per un uomo, l'amore per la famiglia, l'amore che porta ad agire in modi diversi a seconda delle circostanze. Tutte le vite dei vari personaggi si incrociano, perchè tutte le azioni hanno delle conseguenze, dal ritrovarsi vecchio, rattrappito e solo al realizzare finalmente un sogno d'amore con la persona la cui casta sociale ha reso impossibile condividere la vita che non è altro che una ruota, ogni cosa fatta in passato può avere un risvolto positivo o negativo nel futuro e da quella stessa cosa non dipende solo la vita singola di chi l'ha fatta ma anche di tutto ciò che ha scaturito e di tutte le persone ad essa vicine. Gli ideali che smuovono le coscienze di taluni personaggi sono ciò che porterà la fine o la salvezza di altri. Romanzo stupendo, scritto con maestria, che ti cattura dalla prima parola all'ultima.

Leggi la recensione

05/04/2013 - Rosa Mazzarrino
utente
Siamo nell’America Latina del XX sec. Le vicende sono quelle della famiglia Trueba-Del Valle e sullo sfondo del romanzo temi importanti quali quelli delle lotte dei contadini e della rivoluzione cilena, i progressi e le invenzioni della società dalle macchine che sostituiscono i cavalli alla luce e al telefono. Tra i tanti protagonisti che si alternano, uno dei principali è lui, Esteban, un giovane forte e innamorato che va a lavorare in miniera per poter sposare la bella Rosa, la quale però improvvisamente muore per un incidente assurdo. Esteban, allora, decide di trasferirsi alle Tre Marie la tenuta di famiglia ormai abbandonata, la rimette in piedi, dà lavoro ai contadini che si affidano completamente a lui e che amch'essa subirà le inevitabili trasformazioni della società che si alterneranno alle vicende generazionali della famiglia. Ad un certo punto, spinto dalla malattia della madre cui promette di sposarsi e dalla sorella Ferula, prende in moglie la sorella più piccola di Rosa, Clara dalla personalità strana, dotata di poteri particolari, una donna coi suoi silenzi, i suoi mutismi e i suoi segreti, tutto un mondo in cui non riesce ad entrare lui, Esteban simbolo invece di una società maschilista che vede il marito-padrone prendersi tutto quello che vuole con la forza bruta e selvaggia, ma che alla fine diventa un uomo vecchio e solo, che ispira quasi tenerezza. Un romanzo che, anche con le sue stramberie e crudeltà, ti appassiona fino alla fine con un finale davvero struggente. .

Leggi la recensione

14/07/2014 - simona72
utente
Attraverso questo libro è raccontato un pezzo di storia cilena...bravissima la Allende

Leggi la recensione

12/11/2016 - fra_paga
utente
Una totale delusione. Ripetitivo (e non alla maniera dei Cent'anni di solitudine di Marquez dove la ridondanza è funzionale allo scopo), banale (dopo aver letto l'opera di Marquez è facile intuire che è lo stampino della Allende), stilisticamente elementare (con un uso sproprorzionato di aggettivi e situazioni brillanti solo in apparenza ). Nel complesso, a patto di riuscire ad arrivare fino alla fine, qualcosa rimane .... ma il gioco non vale la candela. Totalmente sopravvalutato. 5

Leggi la recensione

08/01/2017 - Tesesempreastroz
utente
ci ho messo un pezzo perchè il finale è davvero tremendo e ogni tanto dovevo "staccare". piuttosto che saltare qualche pezzo preferisco leggerlo più lentamente, scusa. la prima parte l'ho divorata, clara è sicuramente il personaggio femminile che ho amato di più, forse anche perchè il contesto storico era quello più "magico" e quello che più mi si addice. alcune pagine sono commoventi ed amare, c'è la morte, la violenza, ma capita anche di sorridere ed è facile entrare nel romanzo e farsi avvincere. con la nascita di alba invece, il cambiamento è stato troppo radicale. ho potuto apprezzare la parte storica molto realistica (interessante che neruda e salvador allende non vengano mai nominati direttamente) sul cile (ho dovuto fare un piccolo ripasso di storia ;), ma la parte letteraria si è un po' persa secondo me. alba mi ha lasciata indifferenza forse perchè il clichè dell'eroina che sopporta tutto e perdona poi tutto mi sembra un po' incredibile (più incredibile degli spiriti di clara). lo so che non dovrebbe farmi questo effetto, un po' mi sento anche in colpa, ma credo che sia per il fatto che non mi aspettavo che la trama del romanzo si evolvesse in quel modo.. tra i personaggi maschili ho amato jamie e mi è scocciato che proprio l'unico non violento, alla fine ci rimettesse le penne! manuel mi sta proprio qua: ha messo in pericolo la vita di alba, l'ha praticamente sfruttata per i suoi fini ideologico/politici e mentre in lei ho visto molto amore, in lui davvero poco o niente. esteban trueba pur con mille difetti, (violento, prepotente, antipatico) è stato un personaggio che è riuscito a farsi, letteralmente parlando, amare. senza di lui la seconda parte del libro avrebbe perso molto del suo fascino, la storia d'amore tra alba e miguel non regge il paragone con quella clara/esteban in definitiva ogni volta che finisco un libro della allende mi sento sempre molto innamorata: nei suoi libri l'amore è quasi una disgrazia che colpisce da piccoli e non ti molla più, i personaggi si rincontrano sempre, gira che ti rigira il loro amore è eterno e dura anche dopo la morte

Leggi la recensione

Immagine non disponibile

La casa degli spiriti

Vai al libro

Immagine non disponibile

Eva Luna racconta

Vai al libro

Immagine non disponibile

La figlia della fortuna

Vai al libro

Immagine non disponibile

Ritratto in seppia

Vai al libro

Immagine non disponibile

Zorro. L'inizio della leggenda

Vai al libro

Immagine non disponibile

Afrodita

Vai al libro

Immagine non disponibile

L'isola sotto il mare

Vai al libro

Immagine non disponibile

ritratto in seppia

Vai al libro

Immagine non disponibile

il quaderno di maya

Vai al libro

Immagine non disponibile

Eva Luna racconta

Vai al libro

Immagine non disponibile

Eva Luna

Vai al libro

Immagine non disponibile

Il regno del Drago d'oro

Vai al libro

Immagine non disponibile

Eva Luna

Vai al libro

Immagine non disponibile

La figlia della fortuna

Vai al libro

Immagine non disponibile

La casa degli spiriti

Vai al libro

Immagine non disponibile

La città delle bestie

Vai al libro

Immagine non disponibile

La casa degli spiriti

Vai al libro

Immagine non disponibile

Il gioco di Ripper

Vai al libro

Immagine non disponibile

La casa degli spiriti

Vai al libro

Immagine non disponibile

L'isola sotto il mare

Vai al libro

Immagine non disponibile

L'amante giapponese

Vai al libro