Bookville.it - La città del libro e dei lettori

Ultimi libri aggiunti


Guarda tutte le novità

Ultimi libri commentati


20/08/2014 - Savy
Immagine non disponibile

Il canto dell'immortale, recensito da Savy su Bookville.it

Un libro con una scrittura meravigliosa. Mi haincantato questo particolare. La storia un pò meno, è spesso tediosa, ho fatto particolarmente fatica ad arrivare sino alla fine. Ma per come è scritto vale assolutamente la pena leggerlo.

Leggi la recensione

18/08/2014 - simona72
Immagine non disponibile

La settima onda, recensito da simona72 su Bookville.it

Dopo aver letto "Le ho mai raccontato del vento del nord" (e mi era piaciuto molto!) ero sicuro che il seguito sarebbe stato scontato e deludente... invece mi ha sorpreso, mi è piaciuto!! Tanto quanto il primo!!! Daniel Glattauer riesce a descrivere benissimo quante paure condizionano l'amore....

Leggi la recensione

18/08/2014 - simona72
Immagine non disponibile

L'arte di correre, recensito da simona72 su Bookville.it

La descrizione della sua passione per la corsa e il triathlon, i suoi sforzi, gli allenamenti, le gare, i cambiamenti, i pensieri, gli stati d'animo che hanno animato l'autore durante tutto il suo percorso, 25 anni di allenamenti nei quali si mette alla prova e taglia il traguardo.. lo stesso metodo che applica allo sport sarà quello che poi applicherà alla sua professione di scrittore..

Leggi la recensione

18/08/2014 - Matik2003
Immagine non disponibile

October list., recensito da Matik2003 su Bookville.it

Dopo letture più complesse e più corpose in due giorni ho letto questa storia incalzante di Deaver. Un romanzo da sotto l'ombrellone, come si ama definirli, che non richiede tanto sforzo o concentrazione, ma che comunque appassiona, perchè si deve sapere la verità, cos'è che muove tutta la storia, chi è il traditore, chi è il cattivo e chi sta dalla parte del buono, perchè tutto non è come sembra all'inizio, tutto si capovolge in questo racconto a maggior ragione, basti pensare che l'autore ha fatto una "genialata" i capitoli ed il tempo non scorrono come devono scorrere, ma all'incontrario, si parte dall'ultimo capitolo per arrivare al primo e lo spazio temporale di tre giorni va dalla domenica al venerdì prima, quando tutto ha inizio.....e che inizio con il colpo di scena!

Leggi la recensione

16/08/2014 - Matik2003
Immagine non disponibile

Chiara di Assisi Elogio alla disobbedienza., recensito da Matik2003 su Bookville.it

"Dov'è povertà e letizia, ivi non è cupidigia nè avarizia." Una lettura diversa per me, questa, non il solito romanzo o biografia, comunque si è rivelata una piacevole scoperta, Dacia Maraini ha fatto un'analisi accurata e attenta del personaggio di Chiara di Assisi cercando non solo di raccontarci il suo modo di vivere, in un'epoca lontanissima da noi, nel Medioevo circa nel 1200, ma anche di capire i pensieri e le dottrine che la muovevavano a vivere un'esistenza fatta di assoluta povertà, di dolore fisico e di amore incondizionato verso le sue simili (le consorelle di San Damiano) e Dio, seguendo le orme del suo amico San Francesco. Una lettura che ci porta a riflettere e che è interessante anche se Chiara ha vissuto una vita tanto diversa dalle nostre e in un mondo e in un'epoca così lontana, impariamo e scopriamo cosa la portava a scegliere di chiudersi dentro ad un monastero, costretta a non vedere mai la luce del sole, sembra incredibile, ma per lei quella era libertà, aveva preferito ciò, piuttosto che un amore imposto dalla famiglia, un'esistenza scelta da altri senza avere diritto di replica. "Una libertà non dettata da enigmi e vendette, ma da una fedeltà ancora più profonda alle proprie scelte religiose. Padrona di sé, autonoma nell'elaborazione di un pensiero proprio, rivendicatrice di una libertà se non sociale, cosa impossibile per quei tempi, per lo meno psichica e mentale." Altra scelta difficile da accettare oggi è quella di vivere in estrema povertà e che per Chiara e Francesco era la base fondamentale della loro professione di fede, rinunciare a tutto, sopravvivere solo di elemosina li rendeva profondamente felici, questa verità dovrebbe far riflettere molte persone oggi che vivono solo seguendo un Dio, non quello dei cieli, ma quello del denaro, che non porta libertà, ma solo schiavitù e disuguaglianza, mentre loro avrebbero voluto vedere gli uomini come creature tutte uguali, un concetto eccellente e stupefacente, difficilmente realizzabile, ma molto molto avanti per quei tempi. "Chiara certamente non aveva inteso proporre il suo amore per la povertà in questi termini, ma le parole, come in tutte le parole dei grandi, si possono trovare verità valide per tutti i tempi. Esistono verità talmente rivoluzionarie che possono funzionare anche oggi, come stimolo a bandire ogni forma di proprietà meccanica e irrispettosa, carnale e amorosa. E questo costituirebbe una originale medicina per i mali di questi tempi di nevrosi del possesso e del consumo." Un libro interessante, che affronta tante tematiche, che ci portano a riflettere, pensare, rivalorizzare ed ammirare questi uomini e donne che hanno vissuto nel nome di Dio e che hanno lasciato un segno nella storia. "La sua fiducia in Cristo era tale che riusciva a comunicarla a chiunque le si avvicinasse. E fiducia e speranza, sono contagiose e possono sollevare da qualsiasi pena."

Leggi la recensione

16/08/2014 - fra_paga
Immagine non disponibile

Sorpresa a mezzogiorno , recensito da fra_paga su Bookville.it

Un giallo fine a sè stesso, con una buona ricostruzione dalla vicenda, una discreta suspance ma ben poco da ricordare per quanto riguarda lo stile. Voto 5+

Leggi la recensione

16/08/2014 - psartiano
Immagine non disponibile

Edward Lear e la Bovesia, recensito da psartiano su Bookville.it

da reggino non o potuto non leggere questo libro. Rivivere anche se in parte la storia della mia terra è sempre un piacere e dovrebbe essere di tutti. edward Lear ci ha lasciato una grande testimonianza dei paesi dell'area grecanica che oggi sono un po abbandonati a causa dell'incuria di chi ci governa e della mancanza di lavoro che ha costretto la gente ad andare via. Il viaggio di Lear viene analizzato alla luce delle tradizioni di un popolo che ha radici antichissime, risalenti alla Magna Grecia...

Leggi la recensione

16/08/2014 - simona72
Immagine non disponibile

Storie di padri e figli, recensito da simona72 su Bookville.it

finito con grande difficoltà.. mi era stato consigliato ma sono rimasta molto delusa sia sulla scrittura sia sulla storia.. non mi è piaciuto...

Leggi la recensione

16/08/2014 - simona72
Immagine non disponibile

Le parole per dirlo, recensito da simona72 su Bookville.it

Testimonianza coraggiosa e autentica sul percorso di psicoanalisi svolto dall'autrice, dai sintomi alla guarigione, dal suo mettersi in gioco alla scoperta di se stessa, dalla morte alla rinascita. La descrizione di 7 anni di cammino nei meandri dell'animo umano per guardare la realtà e abbattere paure e resistenze. Bellissimo, da leggere con calma per capire e metabolizzare ogni passaggio.

Leggi la recensione

14/08/2014 - simona72
Immagine non disponibile

La principessa che credeva nelle favole, recensito da simona72 su Bookville.it

interessante l'aspetto psicologico che affronta il libro sul percorso analitico di una donna alla ricerca di un amore sano

Leggi la recensione