La misura della felicità, recensito da Sara_kami su Bookville.it

"Talvolta i libri non ci trovano finché non é il momento giusto". Niente di più vero di questa frase che racchiude in breve la sostanza di questo libro, ovvero la storia di A.J. Fikry, burbero e scontroso libraio rimasto vedovo troppo giovane, la cui vita viene sconvolta dall'arrivo della piccola Maya che gli stravolgerá l'esistenza aiutandolo a ritrovare la serenitá perduta. Un libro sui libri e sull'amore per la lettura, dalla trama semplice e scorrevole. Una cosa che forse non ho apprezzato particolarmente é stata il susseguirsi troppo veloce degli eventi nella prima parte della storia, alcune parti mi sono sembrate un pó affrettate e forse alcuni episodi meritavano di essere approfonditi, mentre invece ho apprezzato molto i vari consigli letterari di A.J., molto originali.

Ricordati che questa è l'opinione di un lettore e non rappresenta una recensione ufficiale del libro.

Di questo autore

2014
Immagine non disponibile

La misura della felicità

Vai al libro