Bookville.it - La città del libro e dei lettori

Ultimi libri aggiunti


Guarda tutte le novità

Ultimi libri commentati


26/07/2016 - sofia
Immagine non disponibile

Un tempo smarrito, recensito da sofia su Bookville.it

MARIE-LAURE DE CAZOTTE Marie-Laure de Cazotte è una storica dell’arte. Ha pubblicato numerosi articoli su collezionisti, musei e mostre. È stata responsabile di diversi dipartimenti presso la casa d’aste Christie’s e, oltre a fare la scrittrice, è anche consulente di collezionisti e di diverse istituzioni culturali. In Francia è già uscito il suo secondo romanzo intitolato A l'ombre des vainqueurs. Il tempo smarrito è il suo primo romanzo. Racconta la storia di Éric Meyer è un potente quanto spietato uomo d'affari dedito a fare denaro e a frequentare belle donne. Il tentato suicidio della sua ultima amante gli cambierà la vita scatenando il lui fobie represse. verrà abbandonato dalla moglie e si troverà ricoverato in una clinica psichiatrica dove il professore Kaplan lo aiuterà a ritrovare se stesso.Dopo aver letto parecchi libri della Nemirovski mi son detta che Eric Meyer potrebbe essere un personaggio creato da questa autrice. La differenza sta a mio avviso nella visione ottimista del futuro e nella ricerca del protagonista che trova uno sfogo nella poesia. Bel libro leggetelo!

Leggi la recensione

26/07/2016 - sofia
Immagine non disponibile

Il grande futuro, recensito da sofia su Bookville.it

"Si diceva che due uomini vestiti di bianco, quando il Profeta non era che un bambino, avessero estratto il suo cuore e l’avessero purificato con la neve." Il grande futuro di Giuseppe Catozzella Come non dimenticare il suo Non dirmi che hai paura e la storia di Samia Yusuf Omar e che ha ottenuto il Premio Strega Giovani 2014? Anche la storia di Amal così chiamato dopo che ha ricevuto un cuore nuovo dopo essere saltato su una mina. Amal vuol dire speranza ed è alla ricerca di un significato da dare alla vita, ogni volta convinto di aver imboccato la strada giusta, ogni volta deluso perché nulla riesce a placare il fuoco che brucia nel suo cuore.Ben presto l'amicizia che lo lega, lui umile servo, al figlio del signore del villaggio Ahmed gli diventerà stretta il suo amico diventerà soldato nell'esercito regolare lui farà un percorso inverso dopo aver approfondito il Corano nella Grande Moschea lotterà nelle file dei Neri fondamentalisti islamici, ma il suo nuovo cuore troverà la pace? Bel libro che approfondisce le differenze cercando di capirle. Sicuramente da leggere in un momento come questo dove ci si chiede il perchè di credo diversi e lontani, ma forse più vicini di quel che crediamo nella ricerca di se stessi. Consiglio!

Leggi la recensione

26/07/2016 - sofia
Immagine non disponibile

Il signore delle anime, recensito da sofia su Bookville.it

"Io credo che esista una fatalità, una maledizione. Credo che il mio destino era di essere un mascalzone, un ciarlatano ... Non si sfugge al proprio destino". Il signore delle anime di Irene Nemirovski. Questa frase dipinge il personaggio del dottor Asfar alla ricerca spasmodica di una dimensione di uomo di successo e ricco mentre nella realtà e proprio per il suo aspetto di straniero è oberato dai debiti e dalla miseria finchè non gli si apre un orizzonte: diventare Il signore delle anime, ma è proprio quello che voleva?Il personaggio del medico straniero e non di bell'aspetto si rivela fin dall'inizio antipatico e non sincero soprattutto con una moglie devota e disinteressata.Dario Asfar ha i tratti dello straniero emarginato forse della stessa Nemirovski che mai si è vista apprezzata come scrittrice proprio perchè straniera.Libro in fondo pessimista foriero dei tempi terribili che gravitano sulla Francia e su tutta Europa con l'avvento del Nazismo. Consiglio!

Leggi la recensione

26/07/2016 - sofia
Immagine non disponibile

David Golder, recensito da sofia su Bookville.it

Il primo libro scritto a soli 26 anni di Irene Nemirovski David Golder è stato definito già all'epoca un libro grndante odio verso chi fa del denaro la sola ragione di vita. Molti hanno visto anche una buona dose di antisemitismo per come l'autrice descrive il personaggio David Goldere come più tardi ripeterà la sete di denato ne Il signore delle anime.Romanzo duro e a tratti spietato eppure il personaggio David Golder a me non risulta negativo come la moglie e la figlia che risaltano solo per la loro immensa voracità Da leggere!

Leggi la recensione

26/07/2016 - sofia
Immagine non disponibile

David Golder, recensito da sofia su Bookville.it

Il primo libro scritto a soli 26 anni di Irene Nemirovski David Golder è stato definito già all'epoca un libro grndante odio verso chi fa del denaro la sola ragione di vita. Molti hanno visto anche una buona dose di antisemitismo per come l'autrice descrive il personaggio David Goldere come più tardi ripeterà la sete di denato ne Il signore delle anime.Romanzo duro e a tratti spietato eppure il personaggio David Golder a me non risulta negativo come la moglie e la figlia che risaltano solo per la loro immensa voracità Da leggere!

Leggi la recensione

26/07/2016 - sofia
Immagine non disponibile

L'affare Kurilov, recensito da sofia su Bookville.it

Irene Nemirovski ha scritto L'affare Kurilov a trentanni cimentandosi in un romanzo ambientato in Russia e, nonostante sia scritto come sempre con stile e approfondimento dei personaggi) forse risente di questa sua lontananza nel descrivere la società russa. Il ministro della pubblica istruzione Valerian Aleksandrovic Kurilov, odiato da tutti e chiamato "il pescecane" viene descritto dalla voce narrante Leon a cui viene affidato dal comitato rivoluzionario il compito di ucciderlo. viene descritto dicevo non come il tiranno che effettivamente è ma come una persona ipocondriaca , ma umana. Leon per mettere a segno l'attentato prende l'identità di un medico Marcel Legrand. Il romanzo è ben articolato con gli stati d'animo dell'attentatore. Ottima lettura che consiglio!

Leggi la recensione

26/07/2016 - sofia
Immagine non disponibile

La moglie di don Giovanni, recensito da sofia su Bookville.it

Anche se non si parla di romanzo breve ma di un racconto La moglie di Don Giovanni di Irene Nemirovski si distingue per lo stile asciutto e tipico di un grande scrittore che anche in poche pagine sviscera le caratteristiche dei personaggi, il contesto in cui vivono e la sorpresa di un finale inaspettato. Sono sempre più entusiasta di questa scrittrice ne consiglio la lettura!

Leggi la recensione

22/07/2016 - simona72
Immagine non disponibile

Mi sa che fuori è primavera, recensito da simona72 su Bookville.it

La scrittura di Concita De Gregorio è potente, la narrazione intensa e commovente.. La storia vera di una donna italiana, avvocato affermato, che vive in Svizzera con il marito e le due figlie gemelle di 6 anni... una vita piena, appagata fino alla fine del matrimonio e alla separazione, fino a quando, un giorno, il marito prende con sè le figlie e sparisce suicidandosi sotto un treno in puglia 5 giorni dopo... delle figlie non si è più avuta alcuna traccia... la storia tristemente nota in questo libro non è più un fatto di cronaca, è una vita raccontata magistralmente tenendo conto di emozioni e sentimenti, dei limiti della burocrazia, dell'assenza che è una presenza... ma è anche la storia di una rinascita, nonostante tutto, perchè la vita deve andare avanti... davvero molto bello... da leggere!!!

Leggi la recensione

20/07/2016 - sofia
Immagine non disponibile

Il calore del sangue, recensito da sofia su Bookville.it

Irene Nemirovski di cui sto leggendo piano piano tutta la sua produzione riesce a descrivere anche in questo breve romanzo le caratteristiche dei personaggi e a dare nella apparente quieta campagna in cui vivono i toni cupi delle tragedie che attraversano la vita di ognuno. Direi che non sempre un romanzo deve essere lungo per essere bello! Da leggere!

Leggi la recensione

20/07/2016 - sofia
Immagine non disponibile

Il diario del vampiro. Il risveglio, recensito da sofia su Bookville.it

Lisa Jane Smith È una delle scrittrici di urban fantasy più amate al mondo: i suoi libri sono stati tradotti in moltissimi Paesi e hanno conquistato il cuore di due generazioni di fan. La Newton Compton ha pubblicato il suo primo romanzo, La notte del solstizio, e le sue saghe di maggior successo: Il diario del vampiro, Dark visions, I diari delle streghe, La setta dei vampiri e Il gioco proibito. Per saperne di più visitate il sito www.ljanesmith.net Nella edizione economica La newton Cmpton ci fa conoscere la saga dei vampiri con il primo volume Il risveglio. Al di là del fatto se leggerò o meno tutta la saga peraltro molto corposa, direi che questa autrice sa scrivere e afferrare l'attenzione il genere si sa è adatto agli adolescenti ma ogni tanto non disdegno di leggerli anch'io. Lettura scorrevole con colpi di scena e suspance. Consigliato a chi ama questo filone.

Leggi la recensione