Checklist
  • 9788806205676
  • Einaudi
  • 2011

Checklist

di Atul Gawande

L’importanza delle checklist, gli elenchi delle cose da fare, che rendono mestieri rischiosi, come quello dei chirurghi, meno romantici ma più sicuri; basati meno sull’improvvisazione e di più sulla programmazione. Un manifesto che mette insieme la scienza medica più avanzata con il più umile degli strumenti: la “checklist”. Preoccupato dagli errori medici, Gawande ha indagato la natura delle inadempienze che affliggono la medicina e ha scoperto che più la nostra vita e il nostro lavoro diventano complessi – un inevitabile effetto collaterale dello sviluppo tecnologico – più è facile trascurare i dettagli e sbagliare, a volte in modo catastrofico. Ecco perché le liste di controllo sono indispensabili. Ma la necessità di attenersi alle loro dettagliate richieste non è affatto da limitarsi alla medicina: Gawande sottolinea il potere delle “checklist” in aviazione (è anche grazie a una “checklist” se nel 2009 un aereo di linea è riuscito ad atterrare miracolosamente nell’Hudson), in edilizia, nella finanza, nella ristorazione, e persino nelle cause legali. In queste storie, narrate con ritmo serrato, troviamo ben più di un manifesto persuasivo per convincere i recalcitranti (presenti ancora in molti settori, compreso quello sanitario) della bontà dell’uso delle “checklist”: troviamo un felice e realistico invito a riconoscere i nostri limiti e a tentare di superarli con attenzione responsabile e fiduciosa passione.


Acquista su Amazon.it
Acquista su ibs.it

Commenti (0)

Nessuno ha commentato questo libro. Registrati per commentarlo