Bookville.it - La città del libro e dei lettori

Ultimi libri aggiunti


Guarda tutte le novità

Ultimi libri commentati


27/10/2014 - Matik2003
Immagine non disponibile

Una moglie affidabile, recensito da Matik2003 su Bookville.it

"Cose del genere succedono." "Era solo una storia su come il freddo pungente ti entra nelle ossa e non ti lascia mai solo, su come i ricordi ti entrano nel cuore e non ti lasciano mai solo, sul dolore e l'amarezza di ciò che ti accade quando sei piccolo e indifeso, eppure sai che quello che ti sta succedendo è male, sui segreti sul male che non sai a chi confidare, sulla vita che vivi in segreto, conoscendo il tuo dolore e quello degli altri ma incapace di fare qualcosa di diverso da ciò che stai già facendo, e una storia sulla fine a cui tutto giunge." "Era la storia di persone che non scelgono la vita piuttosto che la morte, e quando lo fanno è ormai troppo tardi per riconoscere la differenza, persone per le quali la bontà è solo un ricordo, abbandonata come un giocattolo di un bambino in una stanzetta polverosa; persone che vedono molte cose, ne ricordano solo poche e ne imparano ancora meno, persone che si feriscono a vicenda, che mandano in rovina la loro esistenza e poi distruggono quella di chi li circonda, che non possono essere aiutate o sollevate dall'amore, la gentilezza, la fortuna o il fascino, che dimenticano la bontà, come sentirla e come metterla in pratica, e come possa salvare anche la vita peggiore e distorta dalla disperazione. Era solo una storia di disperazione." Il romanzo si svolge durante un freddissimo e ghiacciato inverno nel Winsconsin, Ralph tramite un annuncio cerca moglie, una moglie affidabile, dal treno scende Catherine, una donna che non è ciò che sembra, nasconde tutto un mondo complicato, difficile e sofferto, sotto la superficie dei suoi abiti semplici e dismessi, e allo stesso modo anche l'uomo che la sta aspettando alla stazione, signorile, elegante e altero, ha un bagaglio di vita travagliato e pieno di segreti che non ha mai confessato ad anima vita, entrambi hanno perso l'innocenza, la bontà, la fiducia verso tutto e tutti, sono soli, amareggiati, si sentono colpevoli e causa di tutti i loro mali, tra loro si frapporrà una terza persona, un giovane, annoiato, insensibile, egoista, legato ad entrambi che sarà il filo conduttore di una storia, una storia di disperazione. Un libro che racconta di quanto il dolore possa insinuarsi dentro di noi, come il freddo pungente che ti entra nelle ossa, puoi cercare di scaldarti con il fuoco della passione e del sesso, con il calore di una bottiglia di brandy o di vino, stordirti con la droga, ma il senso di dolore e di rabbia persiste, niente da sollievo o liberazione, sei costretto a non vivere, ma a sopravvivere, una storia dai toni gotici, che a tratti mi è risultata pesante, per il senso di distruzione e di devastazione dell'animo dei tre personaggi protagonisti, meno male che nell'ultima pagina troviamo uno spiraglio alla vita e alla rinascita.

Leggi la recensione

27/10/2014 - psartiano
Immagine non disponibile

Strabone e le colonie Achee in Magna Grecia: Sibari, Crotone, Metaponto, recensito da psartiano su Bookville.it

L'autore, in questo libro esamina la parte della Geografia di Strabone che riguarda le colonie achee della Magna Grecia: Sibari, Crotone e Metaponto. Un'analisi attenta sulle fonti e molto esaustiva. Consigliato

Leggi la recensione

21/10/2014 - psartiano
Immagine non disponibile

Le domande della Filosofia. Libertà, recensito da psartiano su Bookville.it

Ho trovato molto interessante questa collana proposta da Repubblica.it che dovrebbe ripartire da Novembre. Maurizio Ferraris affronta le grandi domande filosofiche attraverso gli scritti dei grandi filosofi: è possibile essere liberi? perchè si desidera il potere? Perchè alcune opere sono Arte e altre no? E' possibile trovare la felicità? Queste e molte altre domande affrontate in piccoli volumetti tascabili. Questo dedicato alla libertà l'ho trovato molto utile. Dal pensiero di Aristotele a quello di Sant'Agostino e Bernardo di Chiaravalle scoprirete cosa pensavano questi grandi uomini in tema di necessità e libero arbitrio.

Leggi la recensione

20/10/2014 - psartiano
Immagine non disponibile

To taxìdi; Il viaggio, recensito da psartiano su Bookville.it

Questo libro dovrebbe essere un monito per i politici calabresi, una testimonianza importantissima di una cultura millenaria che non sono stati in grado di salvaguardare. Un'eredità storica che in qualsiasi altro paese o regione verrebbe valorizzata e utilizzata come trampolino di lancio per il turismo nell'area grecanica e a Reggio che ricordiamo ospita i Bronzi di Riace, il maggior esempio di arte greca-magno greca che sia pervenuto fino ai nostri tempi. Gallicianò, Roghudi, Roccaforte del Greco, Bova sono dei borghi stupendi che non possono vivere solo del festival grecanico estivo in cui una tappa della manifestazione li fa conoscere ai più. Hanno bisogno di un turismo continuo per dare un futuro a queste persone e non costringerle ad abbandonare questi borghi in cerca di un lavoro. Credo che chi abbia le responsabilità di questo abbandono al proprio destino dovrebbe vergognarsi di fare politica...

Leggi la recensione

14/10/2014 - fra_paga
Immagine non disponibile

Il mistero delle croci egizie , recensito da fra_paga su Bookville.it

Brutto. Stilisticamente il classico giallo dove la vicenda è più importante dell'estro letterario. La trama è però confusa e spesso ripetitiva; l'autore sembra perdersi nelle sue stesse parole e ripropone troppo spesso un concetto già espresso come per voler dare al lettore la capacità di risolvere il mistero da solo. Un tentativo nemmeno molto velato, tanto che prima della soluzione finale è lui stesso a sfidare il lettore sottolineando che gli indizi per scoprire l'assassino ci sono tutti. Ma la conclusione finale risulta ancor più contorta e macchinosa del romanzo stesso. Racconto da dimenticare. Voto 4.5.

Leggi la recensione

13/10/2014 - Matik2003
Immagine non disponibile

Ho il tuo numero, recensito da Matik2003 su Bookville.it

"A volte,però,bisogna osare. A volte bisogna mostrare alla gente quali sono le cose importanti della vita. E io ho la netta e profonda sensazione di aver fatto la cosa giusta. Magari non la più semplice,ma quella giusta." Ogni tanto, dopo tante letture che mi sembrano per me complesse, ho bisogno di un libro del genere, divertente, semplice, che racconta una favola dei giorni nostri. Una storia con happy-end finale, dove la protagonista è la solita ragazza alla quale immancabilmente succedono guai e imprevisti, situazioni imbarazzanti e comiche, dalle quali conoscerà l'uomo che cambierà il suo destino e che alla fine, dopo mille peripezie, si innamorerà di lei e l'amore trionferà! La lettura è un bellissimo passatempo, in questo caso è anche spiritosa e dilettevole!

Leggi la recensione

11/10/2014 - psartiano
Immagine non disponibile

Un'estate in Grecia, recensito da psartiano su Bookville.it

Un giornalista decide di passare la propria estate in Grecia per vedere con i propri occhi se la crisi è davvero così come ci viene presentata. Si trova di fronte ad un mondo che non viene testimoniato dai media, un mondo che non accetta l'Europa e le sue regole, un mondo che vive ancora all'ombra del suo grande passato. In Grecia c'è una resistenza sotterranea, incurante dei dettami di Bruxelles, che vive di alternative e di un ritorno alla coltivazione della terra e ai lavori più umili ma che restituiscono all'uomo la sua dignità. Da leggere

Leggi la recensione

10/10/2014 - danielajap
Immagine non disponibile

Il Duca, recensito da danielajap su Bookville.it

Scritto bene, ottima documentazione, è comunque un romanzo e non una biografia completa.

Leggi la recensione

10/10/2014 - francy
Immagine non disponibile

Sherlock Holmes, Il segno dei quattro, recensito da francy su Bookville.it

Che meravigliosa avventura! speravo non finisse mai...un racconto dal ritmo incalzante e coinvolgente, che lascia col fiato sospeso dalla prima all'ultima pagina. Che dire del grande Sherlock Holmes.. è un personaggio unico e irripetibile, con le sue infinite intuizioni e deduzioni!

Leggi la recensione

09/10/2014 - psartiano
Immagine non disponibile

Gallicianò. Acropoli della Magna Grecia, recensito da psartiano su Bookville.it

Un'ottima guida sul bellissimo borgo calabrese di origine ellenofona. Oggi si cerca di salvaguardare quel che rimane della cultura greca e principalmente la lingua grecanica parlata ancora dagli abitanti di Gallicianò.

Leggi la recensione